Manifestazione nonviolenta di Bil’in soffocata dai lacrimogeni.


Ramallah – Infopal. Sono rimasti soffocati a decine, ieri, a Bil'in, durante la settimanale marcia di protesta contro il Muro dell'Apartheid che sottrae terre palestinesi.

Come consueto, dopo la preghiera del venerdì, pacifisti internazionali e israeliani si sono uniti alla manifestazione indetta dalla popolazione di Bil'in, una cittadina in provincia di Ramallah.

Il corteo di ieri aveva anche lo scopo di commemorare il 27° anniversario dell'eccidio israelo-falangista commesso contro le migliaia di rifugiati palestinesi a Sabra e Chatila, in Libano.

I manifestanti si sono diretti verso la barriera che separa la cittadina dalle proprie terre, ma sono stati accolti con lacrimogeni e bombe al suono. Decine di persone sono rimaste intossicate dai gas.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"