Ministero della Sanità di Gaza: 278 vittime palestinesi nel 2012


Gaza-InfoPal. Nel corso del 2012, il numero delle vittime palestinesi, decedute a causa delle operazioni militari israeliane, ha raggiunto le 278. La maggior parte delle quali, 189, sono cadute durante l’ultima aggressione israeliana sulla Striscia di Gaza (operazione Colonna di Nuvola). 

E’ quanto ha stabilito un rapporto pubblicato dal Centro informazioni del ministero della Sanità di Gaza, che ha specificato che, tra le vittime, 251 sono maschi e 27 donne.

Tra le vittime, i bambini di età inferiore ai 5 anni sono 18. 

La relazione ha registrato 2158 feriti – 1641 maschi e 517 femmine – 1526 dei quali colpiti durante l’ultima aggressione israeliana.

Tra le donne ferite, 195 sono minorenni, mentre il bilancio dei bambini di età inferiore ai 5 anni è stato di 212

Dal canto suo, Ashraf al-Qudra, portavoce del ministero della Sanità palestinese nella Striscia di Gaza, ha riferito che il numero delle vittime di quest’anno ha superato quello dell’anno scorso. Egli ha spiegato che ciò è dovuto alla brutale escalation israeliana nelle regioni orientali della Striscia di Gaza e ai raid aerei, effettuati dall’aviazione israeliana senza alcun preavviso, che hanno colpito i civili disarmati nelle loro abitazioni. Come nel caso delle famiglie al-Dalu, Abu Zour, Abu Kamil, Hijazi, Salah e altre. 

Al-Qudra ha aggiunto che le forze di occupazione hanno anche preso di mira le squadre di soccorso palestinesi, con un bilancio di una vittima e cinque feriti. 

Molti centri sanitari sono stati danneggiati, tra cui 4 ospedali, 6 centri di primo soccorso, molti uffici e unità del ministero della Salute e sette ambulanze.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"