Municipio di Gerusalemme minaccia di demolire moschea

Gerusalemme occupata – PIC. Lunedì, il municipio israeliano di Gerusalemme ha emesso un ordine di demolizione contro la moschea di al-Qaqaa, nel quartiere di Ain al-Luza, nella cittadina di Silwan, nella Gerusalemme occupata, e ha fissato un periodo di 30 giorni per presentare ricorso.

Il municipio ha già emesso diversi avvisi per la demolizione della moschea, sostenendo che si tratta di una casa. La moschea ha una superficie di 130 metri quadrati, su due piani, ed è stata costruita otto anni fa. Il primo piano ospita la sala di preghiera delle donne ed il secondo quella degli uomini.

Nel frattempo, le forze d’occupazione israeliane (IOF) hanno consegnato un avviso di demolizione contro la casa del segretario del movimento di Fatah, Ahmed al-Abbasi, a Silwan.

Le IOF hanno anche arrestato Khalil Zahida e Mansour al-Hindi dalle loro case, nel campo profughi di Shuafat, a Gerusalemme, e li hanno portati al check-point militare nel campo.

tag: , , , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"