Muore un bambino di Gaza a causa delle ferite subite durante un raid aereo israeliano

Qudsn.ps. Nella tarda mattinata di oggi, lunedì 1 settembre, è morto in seguito alle ferite riportate durante l’aggressione israeliana sulla Striscia di Gaza il piccolo Ziyad Tareq al-Rifi, di 9 anni.

Ashraf al-Qidra, portavoce del ministero della Salute, ha annunciato sulla propria pagina Facebook che il piccolo al-Rifi è deceduto questa mattina in un centro medico di Gaza a causa delle ferite riportate durante l’aggressione israeliana.

Aerei dell’occupazione avevano lanciato il 21 agosto scorso un missile in direzione di un gruppo di persone appartenenti alla famiglia al-Rifi in via al-Nafaq (Ahmad al-Ja’buri) nel nord di Gaza, nei pressi di un terreno di loro proprietà, causando la morte di cinque persone, tra cui tre bambini, ed il ferimento di altri quattro, tra cui due bambini. 

Il numero dei martiri della Striscia sale dunque a 2150, mentre quello dei feriti a 10 mila. Decine di migliaia inoltre sono le unità abitative distrutte durante l’aggressione israeliana iniziata il 7 luglio scorso, protrattasi per 51 giorni, e terminata con l’accordo di una tregua martedì scorso.

Traduzione di Michele Di Carlo

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"