Naftali Bennett: presto la Cisgiordania sarà annessa allo Stato di Israele

Nazareth – PIC. “La Giudea e la Samaria (nome ebraico della Cisgiordania) e tutte le colonie che vi si trovano, diventeranno presto parte dello Stato di Israele”, ha dichiarato Naftali Bennett, capo del partito “Casa ebraica” e ministro dell’Educazione israeliano.

Con questa dichiarazione, Bennett ha commentato l’evacuazione di 15 case nella colonia di Netiv Havot da parte della polizia israeliana, situate sulle colline di proprietà di alcuni civili palestinesi della città di Al-Khader, a ovest di Betlemme e a sud della Gerusalemme occupata, secondo il sito israeliano 0404.

A tal proposito, Bennett ha confermato che il governo israeliano ha approvato la costruzione di una colonia nella regione, aggiungendo che il primo ministro Netanyahu ha promesso che un vasto quartiere sarà costruito su questa collina.

L’evacuazione delle colonie di Netiv Havot fa seguito alla decisione della Corte suprema in merito alla denuncia sporta da alcuni proprietari palestinesi, 18 anni dopo la creazione della colonia.

Le colonie israeliane sono l’ostacolo maggiore ai “negoziati di pace”, in quanto costruite sul territorio destinato alla creazione dello Stato di Palestina.

Traduzione per InfoPal di Chiara Parisi

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"