Nel 2019, tasso di disoccupazione al 24 percento

Ramallah – WAFA. Nel 2019, il tasso di disoccupazione in Palestina tra le persone con età uguale o superiore a 15 anni è stata del 24 percento alla fine del quarto trimestre, secondo quanto affermato giovedì 13 febbraio dall’Ufficio centrale di statistica palestinese (PCBS) nel suo sondaggio sulla forza lavoro.

Il PCBS ha spiegato che il tasso di disoccupazione nella Striscia di Gaza è stato del 43%, e del 14% in Cisgiordania, mentre il tasso di disoccupazione maschile in Palestina è stato del 21%, rispetto al 38% per le donne.

La partecipazione femminile alla forza lavoro è stata del 19% nella Striscia di Gaza, rispetto al 17% in Cisgiordania, ha aggiunto il sondaggio.

Il numero degli occupati nel mercato locale è passato da 881 mila nel 3˚ trimestre 2019 a 906 mila nel 4˚ trimestre 2019. Nella Striscia di Gaza, il numero è aumentato del 5,8%, e anche in Cisgiordania è aumentato dell’1,6%, nello stesso periodo.

Il settore dei servizi (compresa l’istruzione e la salute) è stato il principale fornitore di lavoro nel mercato locale. Per quest’area, la percentuale di occupazione era più di un terzo di tutti i lavoratori in Cisgiordania e più della metà nella Striscia di Gaza.

Il numero di lavoratori nelle colonie ed in Israele è stato di circa 135 mila nel 4° trimestre 2019, e quello nelle colonie ha raggiunto i 24 mila nel 4˚ trimestre 2019, rispetto ai 22 mila nel 3˚ trimestre 2019.

Il salario giornaliero medio per i dipendenti in Israele e nelle colonie è diminuito tra il 3˚ trimestre 2019 ed il 4˚ trimestre 2019, passando da 261 a 255 shekel.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"