Netanyahu: disposto a incontrare Abbas a Gerusalemme

Imemc. Il Primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha invitato il presidente palestinese Mahmud Abbas a visitare Gerusalemme e ad incontrarlo per un colloquio diretto, dichiarando di essere disposto a fare lo stesso anche a Ramallah.

Le affermazioni del Primo ministro israeliano sono giunte dopo la conclusione del suo incontro con “l'inviato di pace” statunitense in Medio Oriente George Mitchell.

Riguardo il suo incontro della prossima settimana con il presidente Usa Barack Obama a Washington, Netanyahu ha anche annunciato che l'argomento principale del colloquio tra i due saranno gli sforzi fatti per avviare trattative dirette con i palestinesi, che ha definito l'unica via per raggiungere un accordo politico sul conflitto israelo-palestinese.

Nonostante queste parole, il primo ministro e i suoi alleati nella coalizione estremista di governo continuano a rifiutare di discutere la questione di Gerusalemme, insistendo a costruire ed espandere gli insediamenti ebraici.

Alcuni analisti politici locali hanno considerato l'invito lanciato a Abbas un'altra manovra israeliana, volta a mostrare agli Stati Uniti e alla comunità internazionale che i rapporti tra Israele e l'Autorità Nazionale Palestinese (Anp) sono normali, e che le pressioni internazionali che impongono di far progredire i negoziati non sono necessarie.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"