Netanyahu: Israele ha ampi legami con gli stati arabi e islamici

MEMO. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato mercoledì 19 febbraio che Israele ha ampi legami con gli stati arabi e islamici, secondo quanto ha riportato la radio israeliana in arabo.

La stazione ha riferito che ci sono legami “nascosti e palesi” con gli stati arabi e islamici e ha sottolineato che “ciò che è nascosto è più importante”.

Negli ultimi mesi, le figure dell’establishment israeliano hanno effettuato numerose visite negli stati del Golfo, tra cui l’Oman e gli Emirati Arabi Uniti. Nel dicembre 2018, Netanyahu si vantava che, in seguito al suo incontro con il Sultano Qaboos Bin Said dell’Oman, ad ottobre, a Israele fosse stato concesso il permesso di utilizzare lo spazio aereo dell’Oman.

Sebbene in termini pratici Israele non possa approfittare dell’offerta in assenza di un accordo analogo con l’Arabia Saudita, la mossa significa un livello di cooperazione senza precedenti tra Muscat e Tel Aviv. Israele ha anche ottenuto aperture diplomatiche in Bahrein, con alcuni media israeliani che prevedono che il Bahrein firmerà presto un trattato di pace con Israele.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"