Netanyahu promette di annettere insediamenti di Hebron dopo le elezioni

Hebron/Al-Khalil-PIC. Lunedì, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha promesso di annettere gli insediamenti coloniali illegali ad al-Khalil/Hebron, in Cisgiordania se dovesse venire rieletto, martedì 17 settembre.

Parlando alla radio dell’esercito, lunedì mattina, Netanyahu ha promesso di annettere l’insediamento di Kiryat Arba e la comunità ebraica di Hebron.

Tali dichiarazione fanno seguito a una visita, una settimana fa, che Netanyahu ha effettuato nella moschea Ibrahimi a Hebron, promettendo che l’area non sarà mai “libera dagli ebrei”.

Si tratta di affermazioni per fini elettorali tra i partiti israeliani di destra per ottenere i voti dei coloni della Cisgiordania.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"