Numerosi palestinesi feriti durante i funerali di Isham Baradi, ucciso ieri dalle forze dell’Anp.

Hebron – Infopal

Le forze di sicurezza palestinesi oggi a mezzogiorno hanno attaccato il funerale di Hisham al-Baradi, che è stato ucciso ieri dalle forze di sicurezza palestinesi durante una manifestazione protesta contro la conferenza di Annapolis.

Testimoni oculari hanno confermato che le forze dell’Anp hanno chiuso le strade che portano al cimitero impedendo ai cittadini di partecipare al funerale di al-Baradi, partito dalla moschea di al-Husain.

Il portavoce di Hizb at-Tahrir, Maher al-Jaabari, ha confermato che membri delle forze di sicurezza hanno aperto il fuoco in direzione del funerale e hanno usato i manganelli, ferendo 10 cittadini e arrestandone molti altri.

Le forze di sicurezza avevano dato il permesso di passaggio solo alla salma e a chi la trasportava; per partecipare al funerale, i cittadini hanno seguito le strade alternative non asfaltate.

I partecipanti hanno gridato slogan a favore della resistenza palestinese, contro le forze di sicurezza, contro il presidente Mahmud Abbas e contro il presidente delle provincia di Hebron, e hanno chiesto di vendicare il martire e punire gli esecutori dell’omicidio.

Il canale satellitare al-Aqsa ha trasmesso le immagini del funerale e le scene di aggressioni contro i partecipanti.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"