Organizzazioni palestinesi denunciano la decisione del tribunale israeliano sul caso di omicidio del 2015

Imemc. Diverse organizzazioni palestinesi, tra cui il ministero degli Esteri e degli Espatriati, hanno denunciato la decisione della corte israeliana di esonerare un colono ebreo estremista sospettato di aver commesso l’omicidio dei tre membri della famiglia palestinese Dawabsha nel 2015.

L’attacco con bomba incendiaria del 31 luglio 2015 alla casa dei Dawabsha nel villaggio occupato di Douma, in Cisgiordania, uccise un bambino palestinese di 18 mesi e i suoi genitori nell’incendio, bruciandoli vivi, mentre il figlio maggiore è sopravvissuto all’attacco riportando gravi ustioni.

Il padre Saad, 32 anni, la madre Reham, 27 anni, e Ali di 18 mesi, morirono nel rogo della casa.

L’agenzia palestinese Wafa ha riferito che in un patteggiamento, le accuse di omicidio sono state rimosse contro il sospettato di omicidio quando ha affermato di essere ancora minorenne al momento dell’attacco.

Il ministero ha affermato che “il tribunale è complice della copertura di tali uccisioni”, definendo ciò “un crimine in sé” e sottolineando che questo atteggiamento “incoraggia gli altri coloni a continuare a uccidere Palestinesi innocenti”.

L’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP), la Commissione Palestinese per i Prigionieri e la Società dei Prigionieri Palestinesi hanno fortemente denunciato la decisione dell’esonero.

Articoli Correlati:

Gennaio 2016: Ahmad Dawabsha to Learn Family’s Fate This Week.

Gennaio 2016: Dawabsha Arsonists Indicted.

Dicembre 2015: 5 Israelis Arrested for Incitement after Cheering Murder of Dawabsha Family.

Dicembre 2015:   Extremists Celebrate Wedding by Stabbing Photo of Ali Dawabsha [18 month old murdered baby].

Dicembre 2015: Douma Murder Suspects Released.

Dicembre 2015: Israeli Legislator: ‘Firebombing of Dawabsha family ‘not an act of terror’.

Returning Home Will Be The Hardest Day.

Israeli Hospital Bills the PA for Medical Treatment of Dawabsha Child

Reham Dawabsha, Burn Victim from Israeli Arson Attack, Dies Of Her Wounds.

Israeli Soldiers Fire on Memorial for Ali Dawabsha.

Failed attempt by Israeli settlers to burn another Palestinian home.

31 luglio 2015: 18-Month-Old Baby Burnt To Death As Jewish Israeli Terrorists Attack Palestinian Home Near Nablus.

Traduzione per InfoPal di Laura Pennisi

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"