Prigionieri politici palestinesi in sciopero della fame: si aggrava il loro stato di salute

Prigionieri politici palestinesi in sciopero della fame: si aggrava il loro stato di salute

Cisgiordania-Wafa, PIC e Quds Press. Il 17 aprile 2017 circa 1.500 prigionieri palestinesi hanno lanciato uno sciopero della fame di massa per protestare contro le difficili condizioni umanitarie nelle carceri israeliane. Adesso il numero di prigionieri in sciopero è salito a 1.800, nonostante le condizioni di salute stiano peggiorando di giorno in giorno, secondo quanto riportato dai gruppi per i … Continua a leggere

Il parlamento panafricano concede alla Palestina lo status di osservatore

Il parlamento panafricano concede alla Palestina lo status di osservatore

Johannesburg-PIC. Martedì i membri del parlamento panafricano hanno ammesso la Palestina come osservatore nel corpo legislativo. La mozione, presentata in parlamento da Faysal Tebbini, rappresentante della Tunisia, era stata inoltrata dal presidente del comitato legislativo parlamentare Pierre Inzoungou, della Repubblica Democratica del Congo. Ciò significa che adesso la Palestina parteciperà alle attività del corpo continentale e avrà il diritto di … Continua a leggere

Sudafricani in sciopero della fame in solidarietà con i detenuti palestinesi

Sudafricani in sciopero della fame in solidarietà con i detenuti palestinesi

Cape Town-WAFA. Lunedì 15 maggio alcuni cittadini sudafricani hanno messo in atto uno sciopero della fame di 24 ore in solidarietà con i detenuti palestinesi nelle carceri israeliane, che sono senza cibo da 28 giorni. Il veterano della lotta contro l’apartheid Laloo Chiba, 86 anni, ha chiesto a tutti i sudafricani di partecipare allo sciopero della fame di 24 ore … Continua a leggere

69 anni dopo i Palestinesi vedono la Nakba come un “ininterrotto cammino di dolore, perdita e ingiustizia”

69 anni dopo i Palestinesi vedono la Nakba come un “ininterrotto cammino di dolore, perdita e ingiustizia”

Betlemme-Ma’an. Lunedì 15 maggio i palestinesi hanno commemorato il decorrere di 69 anni dall’inizio della Nakba, o catastrofe, mentre autorità e attivisti denunciavano le violazioni dei diritti umani che perdurano da quando lo Stato di Israele nacque nel 1948. Ogni 15 maggio hanno luogo commemorazioni per la Nakba, durante la quale centinaia di palestinesi furono uccisi dalle milizie sioniste e … Continua a leggere

La polizia israeliana arresta 27 lavoratori palestinesi privi di documenti ad Haifa

La polizia israeliana arresta 27 lavoratori palestinesi privi di documenti ad Haifa

Betlemme-Ma’an, PIC e Quds Press. Nella notte fra lunedì e martedì, durante un raid in un cantiere della città di Haifa, a nord di Israele, la polizia israeliana ha arrestato 27 lavoratori palestinesi privi di documenti. Luba al-Samri, portavoce della polizia, ha dichiarato che i lavoratori, che non avevano i permessi per entrare in Israele, sono stati arrestati nell’area di … Continua a leggere

Gaza in crisi: settore sanitario in pericolo

Gaza in crisi: settore sanitario in pericolo

Imemc. Domenica Basem Naeem, presidente del settore ambientale e sanitario nel comitato amministrativo di Gaza, ha dichiarato che il divieto d’entrata di medicinali e di latte per i bambini, i tagli ai salari del personale medico, insieme ai tagli al carburante e all’energia, hanno provocato la crisi del settore sanitario. Naeem ha informato il Consiglio legislativo palestinese circa le drammatiche … Continua a leggere

Gerusalemme, 73 coloni invadono la Spianata delle Moschee

Gerusalemme, 73 coloni invadono la Spianata delle Moschee

Gerusalemme-Quds Press. Martedì mattina 73 coloni hanno invaso i cortili del complesso islamico di al-Aqsa, nella Città Vecchia di Gerusalemme, entrando da Bab al-Mughrabeh, protetti dalla polizia israeliana. La polizia israeliana ha chiuso la Porta – che è sotto il suo controllo a seguito dell’occupazione sionista della città di Gerusalemme, nel 1967 -, dopo aver lasciato entrare decine di coloni … Continua a leggere

Le forze israeliane arrestano l’ex ministro Jabari e altri otto

Le forze israeliane arrestano l’ex ministro Jabari e altri otto

Cisgiordania-PIC. Lunedì all’alba le forze d’occupazione israeliane hanno arrestato Issa al-Jabari, ex ministro del governo locale, dopo aver preso d’assalto la sua casa a Hebron, a sud della Cisgiordania, e aver confiscato la sua auto. La moglie di Jabari, che aveva già scontato oltre 10 anni nelle carceri israeliane, ha raccontato al reporter di PIC che i soldati israeliani hanno … Continua a leggere

Gerusalemme, 200 nuove unità coloniali in insediamento israeliano

Gerusalemme, 200 nuove unità coloniali in insediamento israeliano

PNN. Lunedì, le autorità di occupazione israeliane hanno approvato la costruzione di oltre 200 nuove unità coloniali nell’insediamento ultra-ortodosso di Kochav Yaakov, vicino a Gerusalemme. Il quotidiano israeliano Haaretz riporta le dichiarazioni del presidente del consiglio regionale, Avi Roeh, che attualmente presiede il Consiglio dei coloni Yesha, molto influente, secondo il quale i piani di costruzione furono approvati negli anni ’80. Roeh afferma … Continua a leggere

Pescatore gazawi ucciso dalle forze israeliane

Pescatore gazawi ucciso dalle forze israeliane

Gaza-PIC. Lunedì sera, un pescatore palestinese, Mohammed Bakir, 28 anni, è deceduto a seguito delle ferite inflittegli dalle forze israeliane, nella mattina, al largo della costa di al-Sudaniyya, nel nord della Striscia di Gaza. Zakariya Bakir, direttore dei Comitati dei pescatori, ha affermato che Mohammed, che era stato colpito con un proiettile al petto, era stato trasportato in un ospedale israeliano, … Continua a leggere

Categorie