Genocidio a Gaza, Unicef: i bimbi palestinesi vittime del conflitto israeliano contro la Striscia.

Genocidio a Gaza, Unicef: i bimbi palestinesi vittime del conflitto israeliano contro la Striscia.

Gerusalemme – Infopal. L’organizzazione delle Nazioni Unite per l’infanzia (Unicef) ha dichiarato che la vita dei bambini nella Striscia di Gaza non è ancora tornata alla normalità, nonostante siano passati 100 giorni dalla fine dell’ultimo assalto militare israeliano. Patricia Mack Phillips, rappresentante speciale dell'Unicef nei Territori palestinesi occupati, ha affermato che “i bambini della Striscia di Gaza soffrono ancora fisicamente … Continua a leggere

Punizione collettiva a Gaza: l’assedio ha impoverito l’80% della popolazione

Punizione collettiva a Gaza: l’assedio ha impoverito l’80% della popolazione

La crisi di Gaza  L’85% della popolazione della Striscia di Gaza dipende dagli aiuti umanitari forniti dall’UNRWA, dal Programma mondiale per l’Alimentazione e da altre organizzazioni. Lo rivela un rapporto di Mahirat  at-Tabba, direttore delle pubbliche relazioni alla Camera di Commercio di Gaza City. Il dato trova spiegazioni nelle statistiche dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, secondo cui il tasso di disoccupazione … Continua a leggere

Leader israeliani denunciati in Norvegia

Leader israeliani denunciati in Norvegia

Oslo – Pic. Siri Frigaard, capo accusatore dell’Autorità nazionale norvegese per la persecuzione dei Crimini organizzati e Crimini gravi d’altro genere, ha annunciato che verrà sottoposta ad esame l’accusa di crimini di guerra rivolta ad alcuni leader israeliani da persone e famiglie colpite dai bombardamenti del conflitto di Gaza. Il caso è stato registrato mercoledì da un gruppo di avvocati … Continua a leggere

Prigioni israeliane come Guantanamo: tute arancioni e violenze

Prigioni israeliane come Guantanamo: tute arancioni e violenze

Nablus – Infopal. At-Tadamon, associazione per la Difesa dei diritti umani, ha riferito ieri che più di 50 soldati israeliani hanno aggredito diversi detenuti durante il loro trasferimento dalla prigione di Ashkelon verso il tribunale. Fares Abu Hassan, avvocato dell’associazione, ha infatti affermato che alcuni soldati israeliani hanno spruzzato gas lacrimogeni sui prigionieri che si trovavano ammanettati dentro la vettura, … Continua a leggere

Banca Mondiale: Israele lascia a palestinesi sono un quarto delle risorse idriche.

Banca Mondiale: Israele lascia a palestinesi sono un quarto delle risorse idriche.

Sete di giustizia Un rapporto della Banca Mondiale denuncia che Israele lascia ai palestinesi solo un quarto delle risorse idriche Immaginate una torta, divisa in quattro fette. Alla festa ci sono due invitati: uno ne consuma tre fette, l'altro solo una. Una divisione iniqua. Questo è quello che accade in Israele e Palestina con le risorse idriche. Ai palestinesi tocca … Continua a leggere

Durban 2 e i media del ‘Pensiero unico’: quello israeliano.

Durban 2 e i media del ‘Pensiero unico’: quello israeliano.

  Martedì 21 aprile. Nei nostri tg e giornali il drammatico terremoto d'Abruzzo, con le sue appendici di illegalità e corruzione, è ormai relegato sempre più al fondo dell'informazione da somministrare agli italiani. In compenso, sono almeno due giorni che ci urlano in faccia il teatrino di Durban II e gli schiamazzi di Israele, vero stato razzista, basato su pulizia … Continua a leggere

Gli aiuti umanitari marciscono alle porte di Gaza

Gli aiuti umanitari marciscono alle porte di Gaza

Gli aiuti marciscono alle porte di Gaza Erin Cunningham, The Electronic Intifada, 16 Aprile 2009 Al-Arish, Egitto (IPS) – Centinaia di migliaia di tonnellate di aiuti indirizzati alla Striscia di Gaza sono ammassati nelle città del nord del Sinai, nonostante gli inviti degli Usa ad allentare le restrizioni all’ingresso delle merci nella regione, ex-campo di battaglia del recente assalto israeliano. … Continua a leggere

La Pax del governo Netanyahu: Israele è solo ebraica.

La Pax  del governo Netanyahu: Israele è solo ebraica.

  Gerusalemme – Infopal. Il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu, in un incontro avvenuto ieri con l’inviato Usa George Mitchell, è stato molto chiaro: i palestinesi dovranno prima riconoscere Israele come uno “stato ebraico”, poi si potrà parlare di “negoziati di pace”. Il quotidiano israeliano Haaretz ha riportato le esatte parole pronunciate da un funzionario dell’ufficio di Netanyahu: “Israele attende … Continua a leggere

La Pax statunitense in Palestina: Obama non blocca i rifornimenti di armi a Israele

La Pax statunitense in Palestina: Obama non blocca i rifornimenti di armi a Israele

  Infopal. L’organizzazione per i diritti umani Amnesty International ha denunciato mercoledì l’invio a Israele, da parte degli Usa, di un nuovo arsenale di grandi dimensioni, nonostante sia stato ormai provato che l’esercito israeliano ha compiuto un uso illegale delle armi americane ai danni dei civili nei recenti attacchi contro Gaza. Secondo Amnesty, il cargo tedesco Wehr Elbe, noleggiato e … Continua a leggere

Categorie