I ministri degli Esteri della UE sostengono la divisione di Gerusalemme tra israeliani e palestinesi. Edulcorata la proposta svedese.

I ministri degli Esteri della UE sostengono la divisione di Gerusalemme tra israeliani e palestinesi. Edulcorata la proposta svedese.

Bruxelles. I ministri degli Esteri dell’Unione Europea hanno dichiarato, martedì scorso, il loro sostegno all’idea di dividere Gerusalemme come capitale sia d’Israele che del futuro Stato palestinese. Essi hanno pubblicato una relazione che invita a trovare una soluzione attraverso “colloqui di pace” che risolvano lo status di Gerusalemme come capitale di Israele/Palestina. Ma questa relazione ha fatto arrabbiare i leader … Continua a leggere

La nuova dimora di Re David.

La nuova dimora di Re David.

Di Elvio Arancio (*).   La settimana scorsa il presidente israeliano Shimon Peres ha incontrato il suo omologo egiziano Hosni Mubarak. Da quel che riportano i giornali egiziani e israeliani, il primo  avrebbe sostenuto che “dal momento in cui i palestinesi torneranno a parlarci, smetteremo di espanderci con gli insediamenti”. Promettendo inoltre che “se torneranno a negoziare non ci sarà più confisca … Continua a leggere

Il Centro ‘al-Mizan’ denuncia: ‘Ai checkpoint Israele scheda anche i malati

Il Centro ‘al-Mizan’ denuncia: ‘Ai checkpoint Israele scheda anche i malati

Gaza. Il Centro “al-Mizan” (“La Bilancia”) per i diritti umani accusa le autorità israeliane di schedare i malati palestinesi che attraversano il valico di Eretz, spingendoli a diventare delle spie in cambio di cure mediche fuori della Striscia di Gaza assediata. In un rapporto concernente quest’argomento, il Centro rivela che Ahmad ‘Asfur, di 19 anni, e suo padre, sono stati … Continua a leggere

Sistema idrico obsoleto: un’altra preoccupazione per Gaza.

Sistema idrico obsoleto: un’altra preoccupazione per Gaza.

  Di Rami Al-Meghari, Striscia di Gaza. Lungo il confine del campo profughi Al-Shati, ad ovest della città di Gaza, tre siti sono attualmente considerati  a rischio. Il pericolo non deriva tanto dalla continua ronda delle navi da guerra israeliane quanto dal fatto che gran parte delle acque sono state contaminate. Municipalità locali ed autorità per l’ambiente hanno installato diversi … Continua a leggere

La UE riconoscerà Gerusalemme Est come capitale del futuro stato di Palestina.

La UE riconoscerà Gerusalemme Est come capitale del futuro stato di Palestina.

  Gerusalemme – Infopal. In base a quanto riporta “Ha’aretz” nell’edizione di oggi, 1° dicembre, i ministri degli Esteri della Ue, la prossima settimana, riconosceranno Gerusalemme Est come capitale del futuro Stato palestinese. Il quotidiano israeliano afferma d’aver ottenuto copia di una bozza di documento redatta dalla Svezia, che attualmente ha la presidenza dell'Unione Europea. Nel documento sarebbe contenuto il … Continua a leggere

Assedio alla Striscia di Gaza, una Eid al-Adha di povertà.

Assedio alla Striscia di Gaza, una Eid al-Adha di povertà.

Gaza – Infopal. Con l'arrivo della Eid al-Adha, la Festa del Sacrificio, la principale ricorrenza del calendario islamico, la crisi scatenata dal feroce assedio israelo-internazionale si è ulteriormente aggravata, fino a toccare tutti gli aspetti della vita nella Striscia di Gaza. La popolazione non ha soldi neanche per comprare i montoni, introdotti attraverso le “gallerie della sopravvivenza” che collegano Rafah … Continua a leggere

L’Onu: l’ampliamento della colonia di Gilo mette a rischio il processo di pace.

L’Onu: l’ampliamento della colonia di Gilo mette a rischio il processo di pace.

Gerusalemme. Le Nazioni Unite hanno condannato il piano israeliano di ampliamento della colonia di Gilo, a Gerusalemme Est, sottolineando che si tratta di un altro ostacolo alla pace. Israele ha infatti recentemente annunciato di voler costruire 900 nuove unità abitative nella colonia, che, come tutte le altre, è illegale in quanto costruita su terre sottratte alla popolazione palestinese. L'insediamento abusivo … Continua a leggere

Aggressione israeliana contro la Striscia di Gaza: è la più grave dall’ultima dell’inverno scorso.

Aggressione israeliana contro la Striscia di Gaza: è la più grave dall’ultima dell’inverno scorso.

Gaza – Infopal. Negli ultimi giorni, la Striscia di Gaza ha subito una violenta aggressione israeliana, la più sanguinosa dall'ultima scatenata tra la fine del 2008 e l’inizio dell'anno in corso, nella quale furono uccisi oltre 1.500 palestinesi, con migliaia di feriti e di case distrutte. L'ultima aggressione è avvenuta ieri, domenica 22 novembre. All'alba, aerei da guerra israeliani hanno … Continua a leggere

B’Tselem: Israele ha ucciso 1.500 palestinesi dall’inizio dell’anno.

B’Tselem: Israele ha ucciso 1.500 palestinesi dall’inizio dell’anno.

Nazareth – Infopal. “Le forze di occupazione israeliani hanno ucciso 1500 palestinesi dall'inizio del 2009, la maggior parte dei quali durante i 22 giorni di guerra su Gaza”. E' quanto ha denunciato l'organizzazione per la difesa dei diritti umani, l'israeliana B'Tselem, in un rapporto pubblicato sabato. B'Tselem ha spiegato inoltreo che il conflitto tra Israele e i palestinesi, nel corso … Continua a leggere

Dal 2000 a oggi, 6200 minori palestinesi rapiti e incarcerati dalle forze israeliane.

Dal 2000 a oggi, 6200 minori palestinesi rapiti e incarcerati dalle forze israeliane.

Sono 6200 i minori palestinesi rapiti e imprigionati dalle forze di occupazione israeliane dal 2000 (seconda Intifada) a oggi. 337 sono ancora in carcere. Lo ha rivelato un rapporto del ministero per gli Affari dei Prigionieri del governo di Ramallah, presentato durante l'incontro dei delegati del Consiglio permanente della Lega Araba, avvenuto sabato 14 novembre. Il ministro Issa Qaraqe ha … Continua a leggere

Categorie