Palestinese ferito da orda di coloni a Nablus

PIC e Wafa. Lunedì sera un cittadino palestinese è rimasto ferito da un’orda di coloni che ha attaccato veicoli palestinesi nella Nablus occidentale, nella Cisgiordania occupata.

Il funzionario locale Ghassan Daghlas ha affermato che un gruppo di coloni ha lanciato sassi contro le auto palestinesi che viaggiavano sulla strada tra Nablus e Qalqilya, in particolare all’incrocio della città di Sarra.

Un passeggero identificato come Mahmoud Daghlas e che risiede nella città di Burqa, nel nord-ovest di Nablus, è stato ferito al viso e agli occhi.

Nello stesso giorno, diversi coloni hanno occupato e distrutto aree di terra appartenenti a cittadini palestinesi della città di Aqraba, nel sud di Nablus.

Il sindaco di Aqraba, Farouq bani Jaber, ha riferito che i coloni dell’insediamento illegale di Gitit, nel sud di Nablus, hanno distrutto terre di proprietà privata nella zona di at-Tawil, a est.

Bani Jaber ha aggiunto che è scoppiata una rissa tra i coloni e i proprietari terrieri prima che i soldati israeliani intervenissero per proteggere i coloni e arrestassero un contadino locale, Raad bani Fadel.

Il sindaco ha affermato che i proprietari hanno documenti che dimostrano il possesso legale delle loro terre.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"