Palestinese prigioniero in sciopero della fame per il 19esimo giorno consecutivo

Ramallah-PIC. Il prigioniero palestinese Khader Adnan ha raggiunto il 19° giorno di sciopero della fame a tempo indeterminato, per protestare contro la sua detenzione arbitraria nelle carceri israeliane.

Secondo la Muhjat al-Quds Foundation, il prigioniero Khader Adnan ha dichiarato il suo sciopero della fame a tempo indeterminato circa 19 giorni fa, in risposta alla sua detenzione arbitraria nelle carceri israeliane.

Il gruppo Muhjat al-Quds ha invitato la comunità internazionale e le istituzioni per i diritti umani, in particolare la Croce Rossa, ad intervenire con urgenza e far pressione sull’occupazione israeliana per liberare Adnan, tra gli altri detenuti palestinesi mantenuti nelle prigioni israeliane.

Mujat al-Quds ha criticato le tattiche di tortura d’Israele, compresi i divieti di visite degli avvocati, contro i palestinesi in sciopero della fame, contravvenendo a leggi e trattati internazionali.

Khader Adnan, di Jenin, Cisgiordania occupata, è stato rapito dalle forze israeliane l’11 dicembre 2017, sotto accusa di istigazione contro l’occupazione.

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"