Palestinesi feriti dalle IOF in Cisgiordania

Ramallah-PIC. Venerdì, le forze d’occupazione israeliane (IOF) hanno represso violentemente diverse manifestazioni in Cisgiordania, ferendo molti manifestanti palestinesi.

Fonti locali hanno riferito che un giovane palestinese è stato ferito con munizioni letali ed altri sono rimasti soffocati dai gas lacrimogeni, durante una dimostrazione anti-colonie nel villaggio di Kafr Qaddum, a Qalqiliya.

Scontri violenti sono scoppiati dopo una marcia pacifica nel villaggio di Beit Ummar, ad al-Khalil/Hebron, tra giovani palestinesi e soldati delle IOF.

Nel frattempo, le IOF hanno attaccato decine di palestinesi che protestavano nel villaggio di Bil’in, a Ramallah, contro il Muro dell’apartheid e le colonie, aggredendoli con granate lacrimogene, ferendone molti e provocando incendi negli oliveti vicini.

Fonti locali hanno riferito che i manifestanti hanno sventolato bandiere della Palestina, hanno girato per le strade di Bil’in e scandito slogan chiedendo la fine dell’occupazione, la liberazione dei prigionieri ed il diritto di ritorno dei rifugiati nelle loro terre.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"