Parlamentare israeliano invoca legge per lo stato-nazione ebraico per impedire entrata di palestinesi in Israele

Territori palestinesi occupati – MEMO. Lunedì, il presidente della Commissione israeliana parlamentare per gli Affari esteri e la difesa, Zvi Hauser, ha invocato la controversa legge ebraica sullo stato-nazione del 2018 per impedire ai palestinesi di trasferirsi in Israele per unirsi alle loro famiglie, secondo quanto affermato dal giornale Haaretz.

Secondo Haaretz, negli ultimi anni, il ricongiungimento delle famiglie è stato vietato ai palestinesi con “pretesti di sicurezza”. Tuttavia, questa è la prima volta che la legge in questione viene utilizzata a tal fine, ossia considerando Israele come stato-nazione per soli ebrei.

Israele ha ripetutamente impedito ai palestinesi di ricongiungersi con le loro famiglie a Gerusalemme e all’interno di Israele, nel tentativo di ridurre la popolazione araba e costringere le famiglie a trasferirsi nella Cisgiordania occupata.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"