Il Parlamento europeo condanna la “Regulation Law” israeliana

-65076292Strasburgo-PIC. Nella giornata di martedì 17, il Parlamento europeo ha condannato la controversa “Regulation law”, recentemente adottata dalla Knesset al fine di legalizzare gli insediamenti nei Territori occupati palestinesi.

Membri del Parlamento europeo hanno manifestato il loro totale rifiuto della recente adozione di questa legge, chiedendo l’imposizione di sanzioni su Israele.

Secondo il deputato Ian Borg, la legge prevede la legalizzazione di numerosi insediamenti e colonie precedentemente ritenuti illegali secondo il diritto internazionale.

Dal canto suo, il deputato Margrete Auken ha rilevato che è necessario che l’UE revochi il suo sostegno nei confronti di Israele.

I progetti finanziati dall’UE sono tutti falliti a causa di ostacoli israeliani. Ha inoltre invitato l’UE a riconoscere la Palestina come Stato.

All’inizio della scorsa settimana, la Knesset ha adottato la “Regulation Law”, che legalizza e autorizza de facto la confisca delle terre di proprietà privata palestinese nei territori occupati.

Traduzione di Patrizia Stellato

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"