La Pax israeliana: 15.000 nuovi coloni ebrei in Cisgiordania nel 2014

Jewish-settlement-in-west-BankMemo. Nel corso del 2014 oltre 15mila israeliani si sono spostati in insediamenti nella Cisgiordania sotto assedio. E’ quanto ha reso noto un report ufficiale israeliano.

“I dati emessi dal ministero dell’Interno israeliano mostrano che la Giudea e la Samaria (nomi ebraici per Cisgiordania) attualmente ospitano circa 400 mila israeliani, e dimostrano che l’insediamento in Giudea-Samaria è un fatto irreversibile”, ha dichiarato venerdì scorso l’ex presidente dello Yesha Council, Dani Dayan.

Lo Yesha Council è un’organizzazione-ombrello per i consigli municipali degli insediamenti della Cisgiordania.

Secondo Dayan, il numero di coloni ebrei in Cisgiordania è salito a 15mila dal 2013.

Alcuni israeliani sembra preferiscano vivere negli insediamenti cisgiordani, piuttosto che nelle città israeliane, per i bassi costi delle abitazioni e dei molti privilegi garantiti dalle politiche pro-colonie del governo.

Molti immigrati dell’auto-proclamato stato ebraico sembrano preferire la vita degli insediamenti.

I dati resi noti da Dayan non comprendono quegli israeliani che vivono negli insediamenti a Gerusalemme Est, il cui numero ammonta a oltre 200 mila.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"