PCHR: “Uso eccessivo della forza da parte di Israele contro manifestanti a Gaza e Cisgiordania: 4 vittime e centinaia di feriti”

Gaza-PCHR. Venerdì pomeriggio, 8 dicembre 2017, in un uso eccessivo della forza, le forze israeliane hanno ucciso 4 palestinesi, inclusi 2 civili, e ferito altri 259 (sono 767, tra feriti e asfissiati, ndr), tra cui 32 bambini e 4 donne, nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania, durante manifestazioni e attacchi aerei compiuti da aerei militari israeliani.

L’escalation si è verificata in seguito alla dichiarazione del presidente americano Donald Trump su “Gerusalemme capitale di Israele”, e sul futuro trasferimento dell’ambasciata USA da Tel Aviv alla Città Santa, costituendo con ciò un pericoloso precedente e violando il diritto internazionale.

Tale enorme numero di vittime e feriti indica che la forza israeliana continua a commettere crimini e usare forza eccessiva contro i civili palestinesi, in totale disprezzo delle loro vite.

I ricercatori sul campo del Centro palestinese per i Diritti Umani (PCHR) ha dimostrato che la maggior parte dei feriti nella Striscia di Gaza sono stati presi di mira agli arti inferiori oltre all’addome e alla schiena, o direttamente colpiti da candelotti lacrimogeni. Le forze israeliane hanno anche ostacolato il lavoro delle equipe mediche, prendendo di mira due ambulanze a Khan Younis con proiettili di metallo rivestiti di gomma e lacrimogeni.

Il report completo qui.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"