Piani del governo palestinese per il disimpegno da Israele

WAFA. Il governo palestinese, seguendo una decisione dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP) di iniziare a pianificare il disimpegno da Israele, martedì ha deciso di istituire una commissione per valutare le procedure.

Nel suo ultimo incontro a Ramallah, avvenuto sabato, il Comitato esecutivo dell’OLP ha deciso di chiedere al governo di elaborare piani per scollegarsi da Israele politicamente, amministrativamente, economicamente e nell’ambito della sicurezza.

Il governo ha dichiarato in seguito al suo incontro settimanale del governo a Ramallah che ha deciso di formare un comitato di vari ministeri per elaborare piani per il disimpegno.

Ha anche detto che un’altra commissione prenderà in considerazione le opzioni per usare una valuta per sostituire lo shekel israeliano, che è in uso nei Territori palestinesi dall’inizio dell’occupazione nel 1967. Ha affermato che una possibilità è avere una valuta palestinese.

Oltre allo shekel, i palestinesi usano anche il dinaro giordano e il dollaro USA nelle loro transazioni, e l’euro in quantità inferiori.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"