Più di 2300 violazioni israeliane a novembre

Gerusalemme-PIC.  Uno studio statistico pubblicato dal movimento Hamas mette in evidenza che, a novembre, le forze di occupazione israeliane hanno commesso 2.321 aggressioni in Cisgiordania e a Gerusalemme.

Tra le violazioni commesse dagli Israeliani figura l’assassinio di un Palestinese da parte di coloni, 28 feriti e 475 arrestati, di cui 114 nella Gerusalemme occupata.

Gerusalemme, Betlemme e Hebron sono le città più esposte agli attacchi israeliani. Sono state testimoni rispettivamente di 372, 335 e 291 violazioni israeliane.

Gli attacchi comprendono anche 830 incursioni, 188 divieti di viaggio, 24 confische di beni, la demolizione di 18 case, di cui soltanto la metà a Gerusalemme. Questo numero comprende pure 22 assalti nella moschea al-Aqsa da parte di 1.982 coloni, e due abitanti di Gerusalemme banditi dal luogo sacro.

 

 

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"