Polizia israeliana e impiegati del comune di Gerusalemme invadono Silwan e fotografano edifici

Gerusalemme-IMEMC. A mezzogiorno di venerdì, poliziotti israeliani e diversi impiegati del consiglio comunale della Gerusalemme occupata, hanno invaso cittadina di Silwan, a sud della moschea di al-Aqsa, e hanno fotografato molte case e negozi.

Le invasioni hanno colpito i quartieri di Ein al-Louza, Wad Yasoul e Wadi Hilweh, a Silwan.

Il Centro informazioni di Wadi Hilweh a Silwan (Silwanic) ha riferito che gli agenti hanno scattato foto e preso informazioni dettagliate su molti edifici nei tre quartieri, oltre ad aver controllato le carte d’identità di molti palestinesi e preso i loro dati, prima di ritirarsi.

Silwanic ha aggiunto che la polizia e il Consiglio comunale invadono la città settimanalmente, per fotografare case, edifici commerciali, fienili e fattorie, e minacciano di demolirli perché “costruiti senza permesso”.

Vale la pena ricordare che le squadre dell’Autorità israeliana per la Natura ed i Parchi invadono frequentemente Silwan e rilasciano avvisi legali e multe a proprietari di terreni.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"