Polizia israeliana sequestra ministro palestinese degli Affari di Gerusalemme

Gerusalemme – IMEMC. Venerdì mattina, le forze israeliane nella Gerusalemme Est occupata hanno rapito il ministro degli Affari di Gerusalemme dell’Autorità palestinese, Fadi al-Hidmi.

I media locali palestinesi hanno riferito che la polizia ha fatto irruzione nella casa di al-Hadmi, nel quartiere di Suwwana, e l’ha rapito.

Le fonti hanno aggiunto che diversi agenti di polizia israeliani hanno danneggiato la casa di al-Hidmi, sfondando alcune porte e provocando il panico tra gli abitanti della casa.

Le fonti hanno inoltre osservato che al-Hidmi è stato portato in un centro per gli interrogatori nelle vicinanze.

Negli ultimi mesi, la polizia israeliana aveva rapito ed arrestato al-Hidmi altre 3 volte.

Dal momento che gli Stati Uniti hanno riconosciuto tutta Gerusalemme come capitale israeliana, nel dicembre 2017, le autorità d’occupazione hanno imposto ulteriori restrizioni alla popolazione palestinese della città, tra cui l’intensificazione dei raid violenti nei quartieri ed il sequestro di centinaia di residenti, oltre alla chiusura di istituzioni.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"