Polizia israeliana uccide palestinese a Gerusalemme

Gerusalemme occupata – MEMO. Sabato, la polizia israeliana ha ucciso a colpi d’arma da fuoco un uomo che, secondo loro, aveva cercato di eseguire un attentato con un coltello nella Città Vecchia di Gerusalemme, secondo quanto riferito da un portavoce israeliano.

Secondo il portavoce della polizia israeliana Micky Rosenfeld, l’uomo era in possesso di un coltello quando si è lanciato contro degli agenti di polizia. 

Israele ha aumentato le misure di sicurezza a Gerusalemme, nelle ultime settimane, a causa di un’elevata tensione nella regione, dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha svelato un “piano di pace”, respinto dai palestinesi in quanto classificato come pro-israeliano.

Numerosi gruppi locali ed internazionali per i diritti umani hanno espresso preoccupazione per il fatto che le forze di sicurezza israeliane usino una forza eccessiva quando affrontano palestinesi che hanno realizzato degli attacchi, o che sono sospettati di averli realizzati.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"