PPS: detenute a Hasharon continano a protestare contro videocamere di sicurezza

Ramallah-PIC. La Società per i Prigionieri Palestinesi (PPS) ha affermato che le palestinesi detenute nel carcere di Hasharon insistono nel non lasciare le loro celle per fare la loro passeggiata quotidiana nel cortile principale, per protestare contro la riattivazione delle telecamere interne di sicurezza.

Secondo la PPS, le telecamere di sicurezza nel carcere di Hasharon vennero coperte diversi anni fa, dopo una protesta contro la loro presenza all’interno delle loro sezioni.

Tuttavia, recentemente l’amministrazione le ha attivate nuovamente, dopo che una commissione, nominata dal ministro della Sicurezza israeliano Gilad Erdan, ha visitato la prigione.

Ci sono 32 donne palestinesi nella prigione di Hasharon e altre 20 a Damon.

Traduzione di F.H.L.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"