Premiati gli ufficiali e i soldati israeliani protagonisti dell’aggressione a Gaza

Nazareth – Infopal. I capi dell'esercito occupante israeliano hanno deciso di consegnare degli “attestati di stima” a un certo numero di ufficiali che hanno partecipato alla recente aggressione contro la Striscia di Gaza, proprio mentre in diversi Paesi europei essi vengono denunciati: si tratta proprio degli ufficiali, dei soldati e dei funzionari politici e militari per il ruolo svolto nella “guerra”, nella quale sono stati uccisi centinaia e feriti migliaia di palestinesi.

Nell'accademia militare Ashkelon, ieri sera, mercoledì 16 dicembre, è stata organizzata una cerimonia di premiazione di otto ufficiali e soldati dell'Esercito israeliano, ai quali il Comandante della zona sud, il maggiore generale Yoav Galant, ha consegnato gli attestati di stima “in segno di apprezzamento per il loro coraggio e la loro perseveranza nell’attuazione della missione, l'operazione ‘Piombo Fuso’, nella Striscia di Gaza”..

Si ricorda che, in questo contesto, l’aggressione sferrata dalle forze di occupazione israeliane nella Striscia di Gaza il 27 dicembre scorso ha provocato l'uccisione di oltre 1.400 palestinesi, soprattutto donne e bambini, ferendone altri 5.000. Per non parlare della completa distruzione delle infrastrutture della Striscia di Gaza in soli 22 giorni.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"