Prigionieri palestinesi violentemente aggrediti in carcere israeliano

Cisgiordania-PIC. Unità d’assalto israeliane hanno invaso le celle di prigionieri palestinesi nel carcere di Hadarim e attaccato aggressivamente i detenuti.

In una lettera trapelata dalla prigione di Hadarim e rilasciata martedì dalla Fondazione Muhjat al-Quds, i detenuti palestinesi hanno affermato che le unità israeliane hanno scatenato il caos nelle celle della prigione e li hanno attaccati pesantemente.

I detenuti hanno affermato che tali misure arbitrarie di repressione messe in atto a Hadarim fanno parte di un piano israeliano per rafforzare il sostegno al governo israeliano di destra nelle prossime elezioni.

La fondazione Muhjat al-Quds ha avvertito sulla tensione che si è creata nella prigione di Hadarim a causa del maltrattamento dei prigionieri, com’è anche avvenuto nel carcere di Ofer.

La fondazione ha affermato che il governo d’occupazione continua ad usare i prigionieri palestinesi come “carta politica”, in violazione delle leggi internazionali.

Muhjat al-Quds ha esortato le istituzioni per i diritti umani, in particolare la Croce Rossa Internazionale ed il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, ad intraprendere azioni serie e a far pressione sull’occupazione israeliana per porre fine alle aggressioni arbitrarie contro i detenuti palestinesi.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"