Prigioniero in sciopero della fame in gravi condizioni di salute

Ramallah-PIC. Le condizioni di salute del prigioniero palestinese Ahmed Mousa, di 41 anni, sono peggiorate gravemente a causa dello sciopero della fame a tempo indeterminato iniziato 28 giorni fa, per protestare contro la sua detenzione amministrativa, senza né processo né accusa.

Secondo la Fondazione Muhjat al-Quds per i martiri ed i prigionieri, il detenuto Mousa soffre di grave stanchezza fisica e debolezza ed è incapace di muoversi.

Mousa ha iniziato lo sciopero della fame il 28 febbraio 2019, e rifiuta di bere acqua o prendere qualsiasi tipo di vitamine e medicinali.

È stato arrestato senza accusa a novembre dello scorso anno, e da allora è in detenzione amministrativa.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"