Prigioniero palestinese a Ashkelon vittima di negligenza medica israeliana

PIC. La Commissione palestinese dei detenuti e degli ex detenuti ha accusato l’amministrazione israeliana della prigione di Ashkelon di negligenza medica verso il prigioniero palestinese Basem al-Na’san.

Secondo la Commissione, il prigioniero Na’san soffre a causa di una ferita da proiettile e di gravi problemi al colon e all’intestino che lo obbligano a far uso di speciali sacche attaccate al suo corpo per l’escrezione.

Na’san, un 24enne di al-Mughayyir, in Cisgiordania, è da lungo tempo in attesa di test medici e di un’operazione chirurgica urgente, ma l’amministrazione di Ashkelon gli nega tale diritto.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"