Prigioniero palestinese completa 18 anni in un carcere israeliano

Ramallah – WAFA. Un prigioniero palestinese che sta scontando una pena di 30 anni nelle carceri israeliane, per aver opposto resistenza all’occupazione israeliana, ha completato lunedì 18 anni in prigione, secondo quanto affermato dalla Commissione per i detenuti ed ex-detenuti.

La commissione ha affermato che a Fathi al-Najjar, del distretto di Hebron, nella Cisgiordania occupata meridionale, sono state negate le cure mediche e gli esami necessari dall’amministrazione della prigione israeliana, nonostante il deterioramento delle sue condizioni di salute.

Najjar soffre di molteplici problemi di salute, tra cui dolore addominale, sangue nelle urine e nel retto, problemi visivi e lesioni ai legamenti del ginocchio. In precedenza, ha subito diversi interventi chirurgici per rimuovere i calcoli renali, oltre ad un intervento all’ernia circa 3 anni fa.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"