Quattro prigionieri continuano sciopero della fame in protesta contro detenzione illegale

Ramallah-PIC. Quattro prigionieri palestinesi sono in sciopero della fame da diversi giorni in segno di protesta contro la loro detenzione amministrativa.

I palestinesi in questione sono Husam al-Razza e Mohamed Tabanja, in sciopero della fame da 38 e 30 giorni, rispettivamente, mentre Hasan al-Aweiwi e Odeh al-Haroub hanno iniziato lo sciopero della fame insieme, il 2 aprile 2019.

Secondo la Società per i prigionieri palestinesi, i quattro detenuti sono stati esposti a misure repressive da parte del servizio carcerario israeliano, tra cui isolamento e trasferimenti ripetuti.

Ai prigionieri è anche proibito incontrare le loro famiglie e difficilmente possono vedere i loro avvocati.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"