Ragazzino palestinese violentemente aggredito e arrestato dai soldi israeliani

Qalqiliya-PIC e Quds Press. Giovedì, le forze di occupazione israeliane (IOF) hanno fatto irruzione nella città di Qalqiliya, nel nord della Cisgiordania, e hanno rapito un ragazzino, Mohammed Dawoud, 13 anni, dalla sua casa, scontrandosi poi con giovani locali.

Fonti locali hanno riferito che soldati israeliani si sono dispiegati per le strade e hanno sparato raffiche di lacrimogeni contro giovani che lanciavano pietre contro di loro.

Hanno aggiunto che i soldati hanno arrestato Dawoud, dopo averlo aggredito con violenza.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"