Rapporto: ad aprile, 1015 violazioni israeliane contro i palestinesi

Territori palestinesi occupati – IMEMC. Il dipartimento per i media di Hamas ha registrato 1015 violazioni perpetrate dall’esercito israeliano contro i palestinesi in Cisgiordania, solo ad aprile di quest’anno.

Il dipartimento ha osservato che le truppe israeliane, negli ultimi due mesi, hanno commesso varie violazioni contro i palestinesi, in particolare durante la diffusione del Coronavirus (Covid-19).

Per quanto riguarda le continue invasioni israeliane delle proprietà palestinesi, il rapporto suggerisce che, solo ad aprile di quest’anno, le truppe israeliane hanno invaso 74 case palestinesi nella Gerusalemme Est occupata.

Le violazioni, secondo il rapporto, includono 181 sequestri e 77 incidenti con danni a proprietà come serre e strutture commerciali.

Nel documentare gli attacchi dei coloni israeliani, il rapporto suggerisce che recentemente ci sono state 72 violazioni contro le squadre di soccorritori sanitari palestinesi, che continuano a combattere la diffusione del Coronavirus.

Per quanto riguarda le frequenti invasioni israeliane di villaggi e città palestinesi, il rapporto ha registrato 212 invasioni, in particolare nella città di Hebron, in Cisgiordania, e nella città vecchia della Gerusalemme Est occupata, nonché in alcune altre aree palestinesi, tra cui la cittadina di Beit Ummar, nella periferia di il distretto di Hebron.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"