Rapporto Goldstone, domani il voto all’Assemblea Generale dell’Onu.

Agenzie. L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite domani voterà la risoluzione che dovrebbe portare il Rapporto Goldstone sui crimini di guerra a Gaza di fronte al Consiglio di Sicurezza Onu.

Il mese scorso, il Consiglio per i Diritti umani dell'Onu ha votato in maggioranza assoluta l'avallo del Rapporto e la sua presentazione di fronte all'Assemblea Generale.

Il Rapporto, compilato dal giudice sudafricano Richard Goldstone, incaricato dall'Onu di investigare sulla guerra israeliana contro Gaza, accusa Israele e Hamas di aver compiuto crimini di guerra durante l'operazione israeliana “Piombo Fuso”, l'inverno scorso.

La bozza di risoluzione richiede al Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, di portare le 575 pagine di Rapporto di fronte al Consiglio di Sicurezza, l'organismo più potente dell'Onu.

Usa, Israele e altri stati occidentali non appoggeranno la votazione all'Assemblea Generale, contrariamente alla maggioranza degli altri membri.

Sono membri permanenti del Consiglio di Sicurezza Onu gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, la Russia, la Cina e la Francia. Bisognerà vedere quale posizione assumeranno Cina e Russia rispetto a quella certa, pro-Israele, degli altri tre Paesi.

Info su Assemblea Generale: http://www.un.org/ga/about/background.shtml

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"