Rapporto: Israele spruzza erbicidi sulle terre coltivate a Gaza

MEMO e Anadolu. Domenica un aereo israeliano ha spruzzato erbicidi lungo il confine con la Striscia di Gaza, secondo un funzionario palestinese.

“Queste sostanze chimiche causano danni ai raccolti e danneggiano le terre coltivate”, ha dichiarato all’Agenzia Anadolu Nizar al-Wahedi del ministero palestinese dell’Agricoltura.

Ha aggiunto che il ministero non è a conoscenza della composizione chimica usata sulle terre palestinesi, ma ha sottolineato che “Israele non ha alcun diritto di spruzzare erbicidi sui campi coltivati palestinesi”.

Secondo l’ONG israeliana Gisha, le operazioni israeliane di irrorazione hanno come scopo quello di eliminare l’erba non necessaria lungo il confine palestinese.

Circa 44.000 Palestinesi lavorano nel settore agricolo, costituendo circa l’11 per certo della forza lavoro del territorio.

La Striscia di Gaza, casa per circa due milioni di Palestinesi, è stata avvolta da un paralizzante embargo da parte di Israele sin dal 2007.

(Immagine: contadini a Gaza mentre raccolgono il grano il 17 maggio 2016).

Traduzione per InfoPal di Laura Pennisi

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"