Rapporto OCHA: l’esercito israeliano ha ucciso 4 palestinesi e ne ha feriti 269 in due settimane

Quds Press e PIC. Le forze di occupazione israeliane (IOF) hanno ucciso quattro palestinesi e ne hanno feriti altri 269 durante le prime due settimane di gennaio, secondo un rapporto divulgato dall’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA).

Il rapporto copre il periodo tra il 2-15 gennaio 2018.

Quattro civili palestinesi, tra cui tre minorenni, sono stati uccisi dalle forze israeliane in quattro diversi incidenti in tutto il territorio palestinese occupato (oPt), secondo il rapporto settimanale dell’OCHA.

Tre dei decessi, tra cui due casi di minorenni (di 15 e 17 anni) e un giovane di 25 anni, si sono verificati in tre distinti incidenti il ​​3, 11 e 15 gennaio, nel villaggio di Deir Nidham (Ramallah), vicino al recinto perimetrale a est del campo profughi di Al Bureij (Gaza) e nel villaggio di Jayyus (Qalqiliya), in scontri durante le proteste contro la dichiarazione dell’amministrazione statunitense su Gerusalemme come capitale di Israele.

L’11 gennaio, un altro ragazzo di 17 anni è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco e ucciso, durante gli scontri che hanno coinvolto il lancio di pietre contro le forze israeliane a Iraq Burin (Nablus).

Complessivamente, 269 palestinesi, tra cui 83 minorenni, sono stati feriti dalle forze israeliane durante molteplici scontri in tutto il territorio.
67 dei ferimenti hanno avuto luogo negli scontri durante le proteste vicino al recinto perimetrale nella Striscia di Gaza. Il resto (202) sono stati registrati in Cisgiordania.
In tutta la Cisgiordania, le forze israeliane hanno condotto 176 campagne di arresto, imprigionando 261 palestinesi, tra cui almeno 22 minorenni.
Cinque palestinesi sono rimasti feriti; 115 alberi di proprietà palestinese e sette veicoli sono stati vandalizzati in 14 diversi incidenti che hanno coinvolto coloni israeliani.
In almeno 13 occasioni a Gaza, le forze israeliane hanno aperto il fuoco contro agricoltori e pescatori, mentre hanno imposto restrizioni di accesso lungo la recinzione perimetrale e nelle zone di pesca lungo la costa, ferendo cinque pescatori e arrestandone altri otto, tra cui due minorenni, oltre a confiscare tre barche.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"