Rapporto: “Quattro palestinesi uccisi, 259 imprigionati nel mese di aprile”

Photo by occupiedpalestineImemc e InfoPal. Il Centro per gli studi sui detenuti e i diritti umani, al-Ahrar, ha pubblicato il proprio rapporto mensile sulle violazioni israeliane contro i palestinesi nel mese di aprile, rivelando che i soldati hanno ucciso quattro palestinesi e ne hanno imprigionati 259.

Il Centro riferisce che gli arresti sono stati effettuati principalmente nel corso di decine di invasioni compiute dall’esercito contro le comunità palestinesi nei territori palestinesi occupati.

Molti arresti sono stati eseguiti nel distretto di Hebron, nella parte meridionale della West Bank, mentre l’esercito catturava 94 palestinesi, seguiti da Gerusalemme, dove l’esercito ha catturato 42 palestinesi.

Ahrar ha aggiunto che 25 palestinesi sono stati catturati a Jenin, 24 a Betlemme, 22 a Nablus, 20 a Ramallah, 18 a Qalqiliya, 6 a Tulkarem, 6 a Salfit e 4 a Tubas. L’esercito ha sparato e ferito uno di loro, identificato come Dia’ Nassar, di Tulkarem, prima di catturarlo.

Un palestinese, identificato come Mohammad Khaled Abu Oweily, 22 anni, di Deir al-Balah, nel centro della Striscia di Gaza, è stato sequestrato mentre cercava di superare il confine.

L’esercito, inoltre, ha arrestato due palestinesi al valico di al-Karama sulla frontiera con la Giordania. I due sono stati identificati come Yahia Ayyash, 61 anni, residente in Giordania, e Ahmad Khaled, fratello di Waleed Khaled, un autore e intellettuale imprigionato in Israele dal 10 marzo 2013.

Inoltre, in una prigione israeliana il detenuto Maisara Abu Hamdiyya, 64 anni, di Hebron, è morto di cancro in stadio avanzato, causato dalla mancanza di cure mediche nelle prigioni israeliane.

L’esercito ha anche catturato due adolescenti palestinesi, identificati come Naji al-Balbeesy, 19 anni, e Amer Nassar, 17 anni, dopo aver sparato e averli feriti durante una protesta al posto di blocco di Ennab, vicino alla città di Tulkarem, nel nord della West Bank.
Sono stati feriti durante scontri scoppiati in tutta la West Bank a seguito della morte di Abu Hamdiyya. Il 30 aprile l’esercito ha ucciso Haitham Al-Mis-hal, 29 anni, dopo aver lanciato un missile contro di lui mentre guidava la propria motocicletta a Gaza; due palestinesi sono rimasti feriti nell’attacco.

Il capo del Centro di al-Ahrar, Fuad Al-Khoffash ha dichiarato che ad aprile l’esercito ha anche catturato diversi leader politici palestinesi, figure sociali e professori universitari.

Traduzione per InfoPal a cura di Roberta Toppetta

Al-Khoffash ha aggiunto che 10 palestinesi sono stati catturati a dei posti di blocco militari nella occupata West Bank.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"