Rappresaglie di Fatah nella West Bank: assaltato il parlamento palestinese a Ramallah.

Questa mattina, nella West Bank, uomini armati hanno dato fuoco a numerose istituzioni, palazzi e società legate a Hamas.

Questa mattina, le Brigate Al-Aqsa di Fatah hanno assaltato gli edifici del Consiglio Legislativo palestiense a Ramallah.

Il portavoce facente funzioni del CLP, Ahmad Bahar, ha denunciato l’attacco contro gli edifici del parlamento e le minacce rivolte al direttore generale degli affari finanziari, Abdul Kareem Abu Taha.

Bahar ha chiesto al presidente Abbas di far cessare gli attacchi e ha sottolineato che "qualsiasi nuovo governo è illegale se non ottiene la fiducia del parlamento, in accordo con quanto prevede la Legge base palestinese. Inoltre, il governo di Haniyah rimane legalmente come governo di transizione finché uno nuovo non otterrà la fiducia del parlamento".
E ha aggiunto che l’articolo 67 conferma che "ogni governo deve ottenere la fiducia del Consiglio Legislativo prima del giuramento". L’art. 79, paragrafo 4, afferma che il premier o qualsiasi altro ministro non è autorizzato a iniziare le attività senza aver prima ottenuto l’approvazione del CLP.

……

Fonti di Hamas hanno raccontato che le Brigate Al-Aqsa, ala militare di Fatah, hanno rapito numerosi membri del movimento a Nablus.

Le Brigate Al-Aqsa hanno assaltato gli uffici della municipalità di Nablus e issato la bandiera palestinese (di Fatah) sul tetto, proibendo l’accesso a tutti i membri di Hamas. 

Da parte sua, Hamas ha accusato Fatah di praticare una "pulizia etnica" contro i suoi membri o simpatizzanti.

…..

Fatah denuncia l’uccisione di 400 membri da parte delle forze di Hamas.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"