Residenti di Silwan ricevono ordini di demolizione

Gerusalemme-WAFA – Martedì, lo staff della municipalità israeliana di Gerusalemme Ovest ha consegnato avvisi di demolizione a diverse case nel quartiere di Silwan, nella Gerusalemme est occupata, con il pretesto che sarebbero state costruite senza permesso, secondo quanto affermato da un corrispondente di WAFA.

Ha affermato che le residenze che hanno ricevuto gli avvisi sono nella zona di al-Bustan, Silwan, dove altri proprietari di case hanno ricevuto in precedenza avvisi di demolizione collettiva, anche in quel caso con il pretesto della “costruzione senza permesso”.

Israele vuole liberare l’area di al-Bustan dalle case palestinesi e trasformarla in un parco ebraico, a causa della sua vicinanza alla cosiddetta Città di David che Israele ha costruito in un’area di Silwan vicino alle mura della città vecchia di Gerusalemme e alla Porta di Dung.

Mentre la costruzione palestinese a Silwan non è consentita, i coloni che hanno occupato case palestinesi nella zona sono stati in grado di ristrutturarle ed espanderle senza problemi e con l’appoggio del governo israeliano e di quello municipale.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"