Riconciliazione palestinese, al-Khatib: ‘Il clima è positivo. Aspettiamo i fatti’.


Ramallah – Infopal
. Una fonte ufficiale nell'Anp di Ramallah ha espresso apprezzamento per la posizione del leader di Hamas, Khaled Meshaal, il quale ha proposto di porre fine alle divisioni e di sostenere gli sforzi egiziani volti alla mediazione.

La fonte ha espresso la speranza che i fatti diano seguito alle dichiarazioni per porre fine allo stato di divisione interpalestinese.
Il portavoce del governo palestinese di Ramallah, Ghassan al-Khatib, in una dichiarazione a “Quds Press”, ha definito il clima di riconciliazione palestinese come “positivo”, precisando che ora servono fatti che confermino le dichiarazioni: “Meshaal ha detto di essere ottimista per l'invito egiziano a un incontro di riconciliazione da tenersi al Cairo il mese prossimo, e ha aggiunto che Hamas ha un atteggiamento positivo verso il documento egiziano. Saremo soddisfatti se ci sarà un invito per un incontro al Cairo, il prossimo mese, sperando che possa essere definitivo. Siamo ottimisti su una svolta concreta. Tuttavia, queste dichiarazioni non sono una novità: tutti affermano sinceramente di desiderare l'unità nazionale e il sostegno della mediazione egiziana. Siamo in attesa di fatti, da ogni parte. Il clima generale è positivo”.

Per quanto riguarda il futuro del governo di Ramallah dopo l'accordo del Cairo, al-Khatib ha affermato: “In primo luogo non vi è un 'governo di Ramallah', ma esiste un governo palestinese, responsabile per tutto il popolo nel suo complesso. Nel caso di un accordo di riconciliazione, speriamo che possa comprendere un governo di unità nazionale che poi diventerà il 'governo del popolo palestinese'”.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"