Rifornimento di carburante a Gaza e risoluzione Onu nei titoli dei quotidiani palestinesi

Ramallah – Wafa’. Oggi  i quotidiani palestinesi al-Ayyat al-Jadida hanno messo in evidenza l’ingresso a Gaza di rifornimenti di carburante attraverso il valico di Kerem Abu Salem (Kerem Shalom).
Il combustibile verrà convogliato verso la centrale elettrica locale.

Anche al-Ayyam ha riportato questo avvenimento, citando le dichiarazioni del primo ministro Salam Fayyad, secondo le quali tale fornitura rappresenta solamente una soluzione temporanea, dal momento che la società per l’energia elettrica necessita di fondi per poter ricevere combustibile in modo regolare.

La notizia principale sulla prima pagina di al-Quds riguarda l’approvazione israeliana all’edificazione di 206 nuove abitazioni negli insediamenti di Ma’ale Adumim ed Efrat, nei dintorni di Gerusalemme Est. Secondo il quotidiano, la municipalità di Gerusalemme Ovest avrebbe inoltre stanziato circa 5 milioni di dollari per ristrutturare il cimitero ebraico presso il Monte degli Ulivi.

Al-Ayyam ha messo in evidenza la risposta israeliana alla risoluzione del Consiglio Onu per i Diritti Umani, che stabilisce l’avvio di un’indagine sulle colonie israeliane nei Territori palestinesi occupati.
Il titolo dell’articolo riporta le dichiarazioni del governo di Tel Aviv, secondo le quali Israele, oltre a non avere alcuna intenzione di collaborare con il Consiglio Onu, non permetterà alla commissione internazionale di entrare nei Territori palestinesi occupati.

I quotidiani hanno messo in evidenza, inoltre, le decine di feriti tra i partecipanti alle manifestazioni organizzate in protesta contro il Muro d’Apartheid e gli insediamenti illegali israeliani in Cisgiordania, dove anche rappresentanti diplomatici di Sudafrica e Portogallo sono rimasti intossicati dai gas lacrimogeni lanciati dagli israeliani.

Al-Quds ha pubblicato alcune immagini delle manifestazioni unitamente all’immagine di uno dei feriti, mentre al-Ayyam ha inserito immagini che ritraggono i manifestanti circondati dai soldati nel villaggio di Kufr Qaddoum (Qalqiliya).

Al-Ayyam scrive che il governo di Tel Aviv ha voluto lanciare un avvertimento alle nazioni arabe confinanti, al fine di scoraggiare l’organizzazione di manifestazioni di protesta lungo le frontiere con Israele a margine della “Marcia Internazionale verso Gerusalemme”.

Anche al-Quds, con il suo editoriale, scrive della decisione Onu che stabilisce l’invio di una commissione d’inchiesta sulle conseguenze civili, politiche, economiche e sociali degli insediamenti israeliani illegali sulla vita dei palestinesi.

Il quotidiano ha pubblicato poi un appello alla comunità palestinese e a quella arabo-islamica, affinché si faccia ogni sforzo per portare avanti la risoluzione Onu.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"