Ritirata la carta VIP a Hani al-Hasan, ex consigliere di Abbas. Aveva criticato Fatah a Gaza.

Fonti palestinesi hanno riferito che la Commissione incaricata per gli affari civili palestinesi che collabora con il governo di Israele ha informato l’ufficio di Hani al-Hasan, membro del Comitato Centrale del movimento di Fatah, che gli è stata revocata la carta speciale – VIP rilasciata ai dirigenti palestinesi. Al suo posto, gli verrà data la carta di "secondo grado", come per i commercianti e i dirigenti palestinesi di minore importanza.

La Commissione incaricata per gli affari civili palestinesi, diretta da Hussein Ash-Shaikh, uomo vicino al deputato Mohammed Dahlan, ha chiarito che "la decisione è stata presa dalla parte israeliana e non dai palestinesi".

I possessori di carta VIP di secondo grado non godono di immunità: gli israeliani li trattano come commercianti e non come dirigenti palestinesi di spicco. Questa decisione ha creato problemi per il ritorno di Al-Hasan in Cisgiordania. Era partito giovedì per la Giordania.

Al-Hasan è stato licenziato dal suo incarico di consigliere politico di Abbas dopo aver dichiarato che Hamas aveva sconfitto i piani di Dayton per la Palestina.

Voci correlate: http://www.infopal.it/testidet.php?id=5709

http://www.infopal.it/testidet.php?id=5915

http://www.infopal.it/testidet.php?id=5672

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"