Sa’adat: rompere il silenzio e protestare contro la ripresa dei negoziati

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Il segretario generale del Fronte popolare per la liberazione della Palestina (Fplp), Ahmed Sa’adat, ha esortato il popolo palestinese, in patria e nei paesi della diaspora, a rompere il silenzio e ad avanzare per difendere i diritti nazionali legittimi “esposti ad un reale rischio, alla luce del difficile momento vissuto dalla nazione e dalla regione”.

In un breve messaggio fatto trapelare dal carcere venerdì 26 luglio, Sa’adat ha esortato le masse del popolo palestinese a partecipare ampiamente alle manifestazioni organizzate dal Fronte per la giornata di domenica 28 luglio, in Cisgiordania, Striscia di Gaza e Gerusalemme, per protestare contro la ripresa dei negoziati. Ha anche sottolineato la necessità di rispettare la volontà e le scelte del popolo palestinese.

Sa’adat ha ribadito l’importanza di un’ampia partecipazione popolare al fine di raggiungere l’unità e l’armonia, per proteggere il progetto nazionale palestinese e porre le basi per una nuova fase di lotta, basata sull’attaccamento alle costanti e alla resistenza in tutte le sue forme.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"