A settembre Israele ha arrestato 33 minorenni

MEMOQuds Net ha riferito martedì scorso che le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 253 Palestinesi durante il mese di settembre, tra cui 33 minorenni e quattro donne. La maggior parte dei fermati ha subito duri interrogatori e non è stato consentito loro di incontrare gli avvocati.

Un gruppo a difesa dei diritti, che collabora con prigionieri ed ex prigionieri, ha affermato che l’occupazione israeliana ha portato via i 33 minorenni dalle loro famiglie e li ha messi in prigione, dove hanno trovato pessime condizioni di vita e sanitarie.

Nel suo rapporto statistico di settembre, Anin Al-Qayd ha dichiarato che gli Israeliani hanno emesso 50 ordini di detenzione amministrativa, tra cui 15 per la prima volta e 35 contro prigionieri che sono stati incarcerati senza accusa né processo.

Il gruppo ha aggiunto che, lo scorso mese, Mohamed Nashabbat ha compiuto 28 anni di prigionia nelle carceri di Israele.

Oltre alla carcerazione, nel mese di settembre i tribunali israeliani hanno imposto sanzioni pecuniarie ai Palestinesi per un totale di 768 mila shekel (185.949 euro).

Traduzione di Antonina Borrello

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"