Shaykh Salah lancia allarme su invasioni coloniali ad Al-Aqsa

Gerusalemme-MEMO. Il capo della sezione settentrionale del Movimento islamico in Israele, shaykh Raed Salah, giovedì ha lanciato l’allarme sugli appelli degli ebrei estremisti all’invasione del complesso di Al-Aqsa da realizzarsi nei prossimi giorni.

Salah ha invitato i palestinesi a Gerusalemme e all’interno di Israele a difendere Al-Aqsa e riprendervi le celebrazioni religiose per contrastare gli appelli degli estremisti ebrei.

“L’occupazione israeliana non ha autorità sulla moschea di Al-Aqsa, nonostante i suoi tentativi di spogliarla della sovranità palestinese e islamica come preludio alla costruzione del presunto tempio”.

La scorsa settimana, il tribunale del distretto di Haifa ha respinto un appello presentato da Salah contro la pena detentiva di 28 mesi pronunciata contro di lui con l’accusa di “incitamento alla violenza” e l’adesione a un gruppo “bandito” – in riferimento al ramo settentrionale del movimento islamico.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"