Si dimette corrispondente da Ramallah di al-Jazeera

Gaza- Ma'an. Mercoledì 26 gennaio, la corrispondente da Ramallah di “al-Jazeera International” ha presentato le dimissioni.

Prima reporter nella programmazione in lingua inglese di al-Jazeera dai Territori palestinesi occupati dal 2006, Nour Odeh non ha rilasciato commenti mentre nessuna risposta è giunta dall'emittente televisiva.

Al-Jazeera ha ricevuto severe critiche dall'Autorità nazionale palestinese (Anp) per aver reso pubblici oltre 1.600 documenti interni all'Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp) relativi all'ultimo decennio di negoziati tra israeliani e palestinesi.

Il 24 gennaio, l'ufficio di al-Jazeera a Ramallah era stato devastato all'interno da una folla in protesta, ma non si erano registrati feriti.

Nel 2008 Odeh era stata insignita del “Golden Nymph”, premio del Festival della televisione di Monte Carlo per la programmazione del notiziario h24.

Prima di lavorare per al-Jazeera era stata giornalista televisiva di “Palestine Broadcasting Corporation”, Tv satellitare con sede a Ramallah, per poi unirsi alla vecchia Tv di Gaza “Ramattan” in qualità di capo redattore.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"