Soldati aggrediscono palestinese fratturandogli una gamba

Jenin – IMEMC. Sabato, i soldati israeliani hanno aggredito un palestinese vicino al Muro dell’Annessione, mentre stava tornando a casa sua, nel villaggio di Aneen, ad ovest di Jenin, nella Cisgiordania settentrionale, causandogli varie fratture a una gamba.

La Mezzaluna Rossa palestinese (PRCS) ha affermato che i suoi soccorritori sono stati chiamati nell’area e hanno trasportato l’uomo ferito, identificato come Mohammad Nayef Issa, verso l’ospedale governativo di Khalil Suleiman, a Jenin, con fratture ad una gamba, oltre a diversi tagli e contusioni in varie parti del corpo.

Il palestinese stava tornando a casa dal lavoro nella cittadina di Umm al-Fahm, nel distretto di Haifa, a circa 20 chilometri a nord-ovest di Jenin.

È stato inseguito ed aggredito da diversi soldati prima di essere lasciato a terra senza alcuna assistenza medica. I palestinesi hanno chiamato la PRCS, che ha subito inviato una delle sue ambulanze.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"