Soldati demoliscono capannone, stanza e serbatoio d’acqua vicino a Tulkarem

Tulkarem-IMEMC. Lunedì mattina, soldati israeliani hanno invaso terre agricole palestinesi nel villaggio di Qaffin, a nord della città di Tulkarem, nella Cisgiordania settentrionale, e hanno demolito un capannone ed una stanza, oltre ad aver distrutto una stanza ancora in costruzione ed un serbatoio d’acqua.

Il proprietario del terreno, Nizar Abdul-Rahim Ajjouli, ha affermato di essere rimasto sorpreso nel vedere molte jeep dell’esercito, soldati israeliani ed un bulldozer entrare nella sua terra agricola, ad est del villaggio.

Ha aggiunto che i soldati hanno poi demolito alcune strutture, tra cui un serbatoio d’acqua, che irrigava la sua terra.

Ajjouli ha dichiarato che alla fine di aprile, l’esercito ha invaso la sua terra e lo ha informato circa la sua intenzione di demolire la sua proprietà entro il 30 maggio.

Ha quindi presentato un ricorso, che comprendeva la prova della sua proprietà della terra, e vari altri documenti. Nonostante ciò, l’esercito ha demolito la sua proprietà senza né preavviso né una decisione legale e definitiva in merito.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"